biografia

GETTA LA SPUGNA

Come un pugile suonato sfinito dagli eppur cut di un avversario troppo forte. Sono sull’orlo del ko, bersagliato da un destro-sinistro-destro-sinistro che martella come i pistoni di un camion lanciato a fionda. Ho i fianchi…

continua a leggere

DE SEGÚN COME SE MIRE, TODO DEPENDE

Allontanarmi occasionalmente dall’Italia, anche per periodi molto brevi è esercizio di pura sopravvivenza. Complice un’esterofilia iniziata in età post puberale e mai sopita, cambiare aria mi aiuta a osservare la Patria natia con  più indulgenza. …


L’ETERNO PRESENTE

Al congresso che, nel 1994, portò D’Alema Massimo alla segreteria del PDS, votai l’altro candidato: Veltroni Walter. Veltroni riusciva a farmi sognare perchè provava a scrutare il futuro e a interpretarlo. Non era un Kennedy,…


VOGLIO LA COLLA

Caro Gesù di Nazareth, sono troppo pigro per andare a ritroso e rileggere la lettera che ti ho mandato lo scorso anno e non mi sogno nemmeno di recuperare quella del 2019. Sto vivendo sospeso,…


LO SCIOPERO È UNA COSA SERIA

Per tutti gli Anni Settanta e fino alla Marcia dei Quarantamila, a casa Altizio, ogni volta che i metalmeccanici proclamavano un’agitazione sindacale, l’aria si faceva tesa. Mio padre era operaio e sindacalista alla Fiat Mirafiori….



GUARIRE DA NOI STESSI

Tutto è iniziato i primi giorni di marzo del 2020 e da allora sono trascorsi diciannove mesi. Solo 19. Eppure ho la sensazione, per nulla piacevole, di avere sempre vissuto così. Possono bastare un anno…


ORGOGLIO SABAUDO

Tre giorni sono del tutto insufficienti per comprendere anche solo gli aspetti più marginali di una città che non ho mai visto prima e che, per di più, visiti con l’occhio disincantato del turista che mette…



Stanotte ti ho sognata, non capitava da tempo. Eravamo a una festa comandata, in una chiesa, e tu eri serena, elegantissima, composta, tranquilla. Era seduta, di profilo. Non mi hai notato. L’ambiente era luminoso, stonava…