coronavirus



UNA PASKUA SBAGLIATA

Mi piacerebbe credere come facevo un tempo. Soprattutto se il tempo da vivere è questo. Tredici mesi che iniziano a pesare sull’umore e lo rendono  immobile. La Pasqua di Resurrezione arriva senza che l’abbia attesa. …


POTA

Di Bergamo non so nulla, o quasi. L’ho visitata rapidamente qualche anno fa. Ho toccato gli attributi eccessivi del Colleoni, passeggiato per la città de hura, ma non ho mangiato i casoncelli. Però ho lavorato…


EMPATIA GENERALE

Come tanti, anche noi, ieri all’ora di cena o giù di lì, con una certa dose di curiosità, ci siamo messi seduti davanti al tv per “conoscere” il Generale Commissario, l’uomo che in virtù della…


IL LIBRO DELLE RISPOSTE

Da ieri abbiamo un piano vaccinale decente e ambizioso (finalmente); da domani l’Italia chiude le saracinesche, scuole comprese (di nuovo). Il sabato, complice la difficoltà di immaginarsi gite fuori porta per comprovati motivi di urgenza,…


IL RESPIRO CORTO

Sai che è così che deve essere, lo accetti, o almeno ci provi. Intanto l’amarezza si accumula. Sedimenta piano, ma sedimenta. Puoi cercare di ignorarla, di usare dosi massive di autoironia, di giocare con le…


EPPURE

Un altro anno così non me lo auguro, eppure … È stato l’anno dell’ansia, dell’incredulità, della mascherina e del gel, della distanza sociale, delle videochiamate, di chiacchiere e birre perdute, di sorrisi solo abbozzati, di nostalgia,…


PROVE GENERALI

Sto guardando le immagini della rivolta napoletana di questa notte. Al di là del dato sociologico (Napoli ha una densità abitativa di 2500 persone per kmq, l’Italia, 550), il segnale che arriva (depurato da folklore…


LA MASSA CRITICA

Il mio barattolo di ironia è finito. La dispensa è vuota. Non riesco a riderci su, non riesco a cercare il “dopo”, visto che non c’è nemmeno un “quando”. Mezzo pianeta è in balia dell’autunno…